SUL PIANO NAZIONALE POST PANDEMICO

EPISODIO DI CHIERI E’ UN GRIDO DI AIUTO DI TUTTI GLI OSPITI DELLE RSA. SERVE SCRIVERE UN PIANO NAZIONALE ED EUROPEO PER LA SALUTE MENTALE POST-PANDEMICO
L’episodio di Chieri, che ha visto un uomo di 65 anni cadere da una finestra di una Rsa riportando gravi ferite, e’ un grido di aiuto rivolto alla politica. Che si sia trattato di un tentativo di suicidio o di fuga, nulla può farci dubitare del fatto che gli ospiti di queste strutture e milioni di italiani sono vittime di un disagio profondo, che temo le conseguenze economiche e sociali della pandemianon faranno altro che accentuare.
Per questo ritengo non più rimandabile la stesura di un piano nazionale ed europeo per la salute mentale post-pandemico che chiami in causa il mondo della politica, della scienza e delle imprese. Se il nostro Paese coglierà la sfida, potrà porsi come modello a livello europeo.