SUL GREEN PASS

Ho voluto concedermi qualche giorno di riflessione ed evitare di prendere parte alle polemiche di questi giorni su obbligo vaccinale e #greenpass, ma è giunto il momento per me di dirvi quel che penso. Sono dell’idea che il nostro Paese si trovi in una congiuntura cruciale: o ripiombiamo nell’incertezza, o progettiamo il futuro. Per evitare il primo scenario e abbracciarne il secondo, noi politici dobbiamo cessare ogni tipo di strumentalizzazione. Questo passa da un’ecologia dei nostri comportamenti e delle nostre parole: basta con le mezze parole, con le doppie verità, con lo strizzare l’occhio a questa o quella categoria per qualche consenso in più. Noi tutti dobbiamo veicolare un messaggio chiaro, pur con posizioni e sfumature differenti: il #vaccino è l’unico mezzo per tornare alla normalità, per riappropriarci della nostra libertà che è veramente tale solo se responsabile nei confronti della comunità in cui si vive. In questa battaglia di civiltà, io sto con il Presidente #Draghi.