SETTIMANA EUROPEA DELLO SPORT

“Gioia, resilienza e connessione intergenerazionale”
La sera del 25 settembre, in occasione della Settimana Europea dello Sport, viene celebrata l’iniziativa lanciata nel 2015 dalla Commissione europea con l’hashtag #BeActive che si tiene ogni anno dal 23 al 30 settembre per promuovere il benessere psico-fisico tramite lo sport e gli stili di vita sani e che intende unire simbolicamente gli sportivi di tutti i paesi europei.
Per festeggiare la BeActive Night il Capo del Dipartimento per lo sport, Michele Sciscioli insieme a Simone Menichetti, componente Giunta Nazionale UISP e Presidente UISP Roma, ha visitato il Centro sportivo comunale Fulvio Bernardini di Pietralata, in Roma.
– Presso il giardino del Centro si è svolto l’evento Sport: capitale di tutti, momento che ha visto la partecipazione di ragazzi normodotati e con disabilità fisica o cognitiva che ha affrontato anche le tematiche trattate dal progetto Scuola di tifo dedicato ad argomenti come il fair play, il rispetto delle regole e dell’avversario, l’inclusione e l’importanza dello sport insieme alla pratica di una sana alimentazione.
In entrambe le occasioni, dal pomeriggio fino alla sera ci sono state dimostrazioni di varie discipline sportive di base, dall’arrampicata, allo skate, al pattinaggio freestyle, dal nuoto al calcio, praticate da persone di tutte le età.
Tra i protagonisti dello sport chiamati quest’anno a testimoniare il proprio impegno c’è anche Bebe Vio il cui motto “Se sembra impossibile, allora si può fare!” è diventato ispirazione e una lezione per tutti.
• Per tutta la settimana, presso lo stadio Nando Martellini alle Terme di Caracalla, in collaborazione con la Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) – Comitato regionale Lazio, un grande villaggio multi sport accoglierà gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado del Lazio che potranno provare sette discipline sportive (tra cui atletica leggera, pallavolo, sport equestri) e ricevere informazioni sulla prevenzione dalla dipendenza di droghe e alcol presso gli stand del villaggio.
• Il 24 settembre appuntamento al Parco del Foro Italico a Roma con il #BeActive Multi Sport Village. Un playground aperto a tutti in cui scoprire e praticare i numerosi sport presenti che si animeranno grazie alla partecipazione attiva di organizzazioni ed enti che lavorano nel campo del sistema sportivo
• Il 27 e 28 settembre, presso lo Stadio dei Marmi di Roma, al via la Fase Nazionale di Rete Refugee Teams, il progetto di carattere sociale rivolto ai minori stranieri accolti in Italia il cui obiettivo è la promozione dell’integrazione socio-culturale tramite lo sport, in particolare il calcio.
• Il 29 settembre sarà il Mennea Day, un pomeriggio dedicato all’atletica leggera in ricordo di Pietro Mennea.
Settima edizione della Settimana Europea dello Sport 2021
(Euro.pean Week Of Sport – EWOS)
L’edizione 2021 della Settimana Europea dello Sport pone una particolare attenzione all’importanza dell’attività fisica in questo periodo di ripresa e ripartenza dell’attività sportiva indoor e outdoor per il benessere psicofisico e relazionale della popolazione, sul potere che lo sport ha di creare benessere, di costruire comunità resilienti e di unire le persone.
Dopo lo Sport City Day del 19 settembre, giornata dedicata allo sport sostenibile, è dunque il turno della Settimana Europea dello Sport, con un ricco palinsesto di eventi sportivi in programma anche su tutto il territorio nazionale, tra questi la #BeActive Night e il #BeActive Multisport Village.
La cerimonia di apertura sarà svolta in Slovenia, a capo della Presidenza di turno del Consiglio dell’Unione europea (1 luglio – 31 dicembre 2021), e prevede anche il lancio, a cura della Commissaria europea per l’innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e la gioventù, Mariya Gabriel, dell’iniziativa “Healthlife4all” dell’UE, il cui obiettivo principale è incoraggiare a mantenere uno stile di vita sano, promuovendo l’invecchiamento attivo, l’inclusione e la coesione sociale.