Piano europeo per la lotta contro il cancro

Dall’inizio della pandemia di #Covid19, in tutta l’Unione europea le diagnosi mancate di #tumore ammontano a un milione. Questo dato allarmante ci arriva dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica in occasione dell’avvio del Congresso 2021. Entro il 2040 l’Associazione stima inoltre un aumento dei casi del 21%, per fattori soprattutto legati all’ambiente e allo stile di vita.

Per tutti questi motivi, in un periodo di crisi come questo, è fondamentale agire in controtendenza: investire in prevenzione e informazione a partire dalle scuole. Allo stesso tempo, la sola ricerca non basta se mancano le infrastrutture adeguate a creare una rete sul territorio che offra assistenza adeguata ai malati.

Il piano europeo di lotta contro il cancro presentato dalla Commissione prevede di ampliare l’accesso alla diagnostica per raggiungere il 90 % della popolazione europea entro il 2025 e di migliorare la qualità di vita delle persone sopravvissute al cancro, che spesso soffrono di disturbi anche dopo la fine delle cure, con ripercussioni sulle loro capacità lavorative.

Questo sia solo l’inizio: Europa e governi nazionali moltiplichino gli sforzi. Perché in questa battaglia, che ci interessa tutti, nessuno va lasciato solo.

https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2021/09/16/aiom1-mln-diagnosi-cancro-mancate-in-ue-da-inizio-pandemia_bd9eda16-55f2-4205-b7a2-c3cb769a30d6.html

https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2021/09/16/aiom1-mln-diagnosi-cancro-mancate-in-ue-da-inizio-pandemia_bd9eda16-55f2-4205-b7a2-c3cb769a30d6.html