OLTRE 200 MILA AUTONOMI HANNO ABBANDONATO L’ATTIVITÀ NEL 2020, SERVE POLITICA DI SOSTEGNO DAL GOVERNO

Soltanto nei primi sei mesi del 2020 oltre 170 mila lavoratori indipendenti hanno perso il lavoro, più di 1,5 milioni di lavoratori autonomi sono rimasti bloccati dal primo lockdown e più di 30mila liberi professionisti hanno abbandonato l’attività: i più colpiti donne e giovani come registra l’ultimo rapporto dell’Osservatorio delle libere professioni per l’anno 2020.
Siamo il Paese europeo con il maggior numero di professionisti ma non abbiamo una politica economica, del lavoro e fiscale, in grado di accompagnare e sostenere autonomi e professionisti e, purtroppo, le conseguenze sono sotto i nostri occhi nel modo più devastante possibile e i numeri sono destinati a crescere. Più penalizzati i giovani e le donne, resi ancora più fragili dalla crisi innescata dall’emergenza sanitaria.

Lo afferma l’on. Gianna Gancia, europarlamentare della Lega