News

Trova il mio appoggio la posizione espressa dall’ABI sulle nuove linee guida in materia di concessione e monitoraggio del credito emanate lo scorso 29 maggio dall’Autorità Bancaria Europea.

Per questo, ho presentato un’interrogazione rivolta alla Commissione europea per rilevare il problema dell’eccesso di requisiti necessari per accedere al credito bancario richiesti alle PMI.

In questo momento storico non serve ulteriore burocrazia che ostacoli la ripresa produttiva.

Nell’interrogazione parlamentare, sostenuta trasversalmente da Eurodeputati di 8 nazionalità diverse, si chiede inoltre un parere alla Commissione europea in merito alla data prescelta per l’entrata in vigore delle linee guida per i nuovi crediti.

A questo proposito, sarebbe opportuno rinviare l’entrata in vigore delle nuove regole prevista per il 30 giugno 2021 così da permettere alle imprese di adattarsi più facilmente alla luce del contesto pandemico“.

Lo afferma Gianna Gancia, europarlamentare della Lega.