Interrogazioni

Le interrogazioni con richiesta di risposta scritta possono essere rivolte da ciascun deputato al Presidente del Consiglio europeo, al Consiglio, alla Commissione o al vicepresidente della Commissione/alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza. A norma dell’articolo 230 TFUE, la Commissione risponde oralmente o per iscritto alle interrogazioni che le sono presentate dai parlamentari europei.