Gianna Gancia

Gianna Gancia

Chi sono

 

Sono nata a Bra, in provincia di Cuneo, il 31 dicembre 1972 e da allora risiedo a Narzole.

 

Conseguita la maturità scientifica al liceo di Fossano, decido di iscrivermi alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Torino. Tuttavia, agli albori degli anni Novanta, devo abbandonare gli studi per la prematura scomparsa di mio padre, Gianpiero, per prendermi cura dell’azienda di famiglia.

 

Attualmente ho ripreso i miei studi per conseguire la laurea in scienze politiche, nel tempo libero che riesco a ricavarmi dal lavoro.

 

Ho un figlio, Gianpiero, nato nel 2000.

Carriera politica (anni Novanta – 2019)

 

Entro in politica giovanissima, all’età di sedici anni, nella Lega Nord sotto la guida di Umberto Bossi.

Ai primi anni Novanta risalgono i miei primi incarichi, come Consigliere comunale a Narzole, consigliere d’amministrazione dell’Acquedotto delle Langhe e delle Alpi Cuneesi. Allo stesso periodo risale l’esperienza nelle realtà associative imprenditoriali del territorio con la vice presidenza dei giovani imprenditori della Provincia Granda.

Alle elezioni amministrative del 2009, all’età di trentasei anni, vengo eletta Presidente della Provincia di Cuneo in rappresentanza della coalizione di centro-destra, diventando così la più giovane Presidente di Provincia in Italia.

Del mio mandato, sono particolarmente fiera di essere stata promotrice della stesura dell’opera omnia del Presidente della Repubblica Luigi Einaudi, in collaborazione con la Fondazione Luigi Einaudi Onlus.

Il 16 aprile 2012 vengo eletta Presidente del Consiglio piemontese della Lega Nord.

Il 25 maggio 2014, alla scadenza del mio mandato di Presidente di Provincia, vengo eletta nel Consiglio regionale del Piemonte con il maggior numero di preferenze (6.284) tra tutti i candidati di centrodestra, riportando per la prima volta, dopo oltre trent’anni, una donna della “provincia Granda” in Regione, come consigliera eletta sedendo nei banchi dell’opposizione.

 

Deputata al Parlamento europeo (2019 -)

 

Alle elezioni europee del 26 maggio 2019 sono stata eletta europarlamentare nella circoscrizione Nord Ovest con 19.194 preferenze, unica rappresentante del Piemonte al Parlamento europeo.

Faccio parte delle commissioni parlamentari PETI (petizioni), DEVE (sviluppo dei Paesi terzi), ECON (Affari economici e monetari) e ITRE (Industria, Tecnologia, Ricerca ed Energia).

Inoltre sono anche membro della Delegazione del Sud del Caucaso e per i rapporti con gli Stati Uniti.