Dati OMS su patologie cardiovascolari

Ad oggi, come conferma l’Oms, “le malattie cardiovascolari, inclusi infarti e ictus, rappresentano la principale causa di morte a livello globale, con quasi diciotto milioni di vite perse ogni anno”. Anche in Italia, sono la prima causa di morte, coinvolte nel 34,8% di tutti i decessi. Per questo motivo vanno moltiplicati gli sforzi in termini di ricerca, cura ma soprattutto prevenzione, attraverso la promozione di uno stile di vita sano e di un’alimentazione sana ed equilibrata. Occorre, in quest’ottica, ripensare le strategie di contrasto alle patologie cardiovascolari nel post-Covid, condividendo proposte e priorità per recuperare il ritardo causato dall’emergenza.