BANCHE: SERVE PROROGA DELLE MORATORIE SUI PRESTITI PER SALVARE IMPRESE E FAMIGLIE

La crisi economica e sociale del coronavirus non è affatto alle nostre spalle e, nonostante a livello macroeconomico si vedano i segnali di una timida ripresa, migliaia di imprese e famiglie sono allo stremo.
Per questo è fondamentale che l’Unione europea fornisca un’ulteriore proroga delle moratorie sui prestiti, in scadenza a giugno. Una misura indispensabile per garantire liquidità immediata a famiglie e imprese. Quindi sia la proroga delle misure nazionali sia una maggiore flessibilità del quadro regolamentare europeo sono determinanti per consentire alle banche italiane di proseguire senza sosta nel sostegno del tessuto economico italiano.
Come da un lato le politiche monetarie e fiscali continuano a essere espansive, occorre che anche le politiche regolamentari continuino a mantenere quei livelli di flessibilità necessari per garantire tutta la liquidità necessaria in un periodo così difficile per tutti.