Plaudo alla scelta del mio partito di votare a favore del Recovery and Resilience Facility, lo strumento principale del programma #NextGenerationEU, durante la seduta plenaria del Parlamento europeo di questa settimana.
La Lega ha nel suo DNA la vocazione di lotta e di governo, ed esercitare un ragionevole equilibrio tra questi due principi è la nostra principale sfida politica. È quanto stato fatto questa volta, con una decisione saggia che ci pone nella posizione di essere noi i protagonisti attivi della più grande sfida che l’Europa si trova ad affrontare dal dopoguerra ad oggi. È il tempo ora di rimboccarsi le maniche e di prendere in mano la situazione, in Italia e in Europa, con pragmatismo e profondo senso del dovere.